Google Analytics: a cosa serve?

Corso professionale su Google Analytics

Nell’era digitale odierna essere presenti su Internet è diventata una condizione indispensabile, non solo per le aziende ma anche per tutti coloro che vogliono fare della comunicazione il proprio lavoro e passione.

Ma oggi essere solo presenti sul web non basta più, come fare a emergere tra i milioni di pagine web che popolano internet?

Come fare a sapere quanti siano gli utenti giornalieri e quanti di questi diventano effettivi acquirenti dei servizi offerti? Insomma come fare a capire quali siano le performance di un sito web?

 

Google Analytics e le sue funzioni

 

Tra i vari servizi di statistiche che si possono trovare in rete, Google Analytics è sicuramente lo strumento più utile per tutti coloro che intendono monitorare e analizzare le performance del proprio sito internet.

Google Analytics si basa su una piattaforma di reportistica che permettono di raccogliere dati a vari livelli. I rapporti standard presentano varie funzioni che permettono di monitorare in modo immediato il traffico del proprio sito web.

Le funzioni sono suddivisibili in macro gruppi: Strumenti di analisi, Pagine Analytics, Analisi attività sociale, Analytics per cellulari, Analisi delle conversioni, Analytics per la pubblicità.

 

Analisi dati in modo immediato e semplice

 

Gli strumenti di analisi permettono di misurare l’attività in tempo reale. Con questa funzione è possibile capire quale sia l’effettivo successo dei nuovi contenuti postati. Inoltre gli strumenti di analisi sono personalizzabili in modo tale da facilitare l’accesso alle informazioni che sono più importanti per l’utente.

I rapporti Visualizzazione navigazione hanno la grande utilità di fornire dati su quale percorso un cliente abbia seguito per arrivare sulla pagina web dell’azienda. Invece i rapporti Analisi On-Page aiutano a valutare in che modo gli utenti interagiscano con il sito.

 

Contenuti come fare a capire cosa funziona?

 

Le Pagine Analytics hanno invece lo scopo di evidenziare quali siano i contenuti che funzionano meglio e quali invece hanno meno seguito. Con questo strumento è possibile analizzare la quantità di tempo che ogni utente passa su ogni contenuto, con quale frequenza vengano visualizzati e in che modo si trasformino in vere e proprie conversioni.

Le pagine Analytics forniscono informazioni molto utili sui visitatori e su ciò che realmente cercano, permettendo così di mettere in evidenza tutti i contenuti che meglio funzionano e scegliere in quale posizione abbiano un maggiore riscontro.

 

Analytics per dispositivi mobili, social network e pubblicità

 

Ad oggi una parte del traffico viene sempre di più generata da cellulari e tablet e lCorso base di Google Analytics professionale‘analisi dei dati provenienti a questi è sempre più importante.

A questa nuova esigenza risponde Google Analytics per cellulari consentendo di monitorare quante siano le visualizzazioni provenienti da dispositivi mobili, o come un utente arrivi al download di un’applicazione.

Importantissima è la visualizzazione delle località grazie alla quale è possibile localizzare da dove derivi il traffico e addirittura fare previsioni sulle aree che potrebbero avere un aumento del traffico.

I social network hanno rivoluzionato il mondo di Internet e il modo di navigare degli utenti. Google Analytics permette di misurare l’impatto che Facebook e gli altri social network hanno su di una pagina web.

Infine Analytics per le pubblicità è utile per esaminare quale sia il vero ritorno economico dei soldi che sono stati investiti sul web.

Conclusione

 

Insomma Google Analytics è lo strumento indispensabile per chi voglia utilizzare il proprio sito internet in modo efficace ed un corso avanzato su Google Analytic sarebbe la soluzione ottimale.

Attraverso le sue molte funzioni e la personalizzazione dei vari report è facilmente utilizzabile sia dalle grandi aziende sia dai piccoli blogger.